Migrazione di Windows XP da un vecchio PC ad uno attuale

Argomenti di discussione generale

Migrazione di Windows XP da un vecchio PC ad uno attuale

Messaggioda Drone » gio mag 27, 2010 8:47 pm

Mi è capitato di dover migrare un'istallazione di Windows XP da un computer obsoleto (Pentium 4) ad un nuovo PC. Reinsallare tutto mi è risultato improponibile perchè dovevo mantenere la macchina così com'era, con tutti i profili, la mail etc.. etc..

Da una macchina attuale ad un'altra lo spostamento non è traumatico, basta clonare l'hard disk e far partire il nuovo sul PC di destinazione. XP si adatta al nuovo hardware istallando autonomamante i driver per le periferiche riconosciute. Poi si istallano i driver appropriati ed il gioco è fatto.

Se si vuole migrare da una macchina vecchia, magari con disco IDE, ad una attuale con un Dual Core e dischi SATA invece è complicato perchè Windows non riconosce il nuovo hardware e non riesce a partire.

In giro per la rete si trovano prodotti atti all'uopo e una vasta scelta di procedure.

Io ho provato questa:

http://www.solriche.co.uk/files/misc/move_xp.html

..ed ha funzionato alla perfezione! Quindi colgo l'occasione per ringraziare l'autore per il suo preziosissimo contributo.

Tutto quello che ho fatto lo riassumo nei seguenti step.

1) Ho clonato l'hard disk IDE con CLONEHD Professional Edition 3.8.2 su un'altro hard disk identico.

2) Ho staccato l'hard disk originale per sicurezza ed ho collegato la copia sul Drive 0

3) Ho fatto girare il seguente batch, creato seguendo le istruzioni descritte nella procedura:

http://www.retro-gaming.it/videogiochi_ ... ove_xp.zip

4) Ho staccato l'hard disk IDE e l'ho collegato sul nuovo PC. Windows XP è partito cercando i driver nel nuovo hardware.Appena finito ho istallato tutti i driver originali della mother board. A questo punto ho ottenuto una prima versione stabile. Ma non potevo tenere il disco IDE perchè piccolo e lentissimo, quindi ho proceduto alla migrazione verso il SATA.

5) A questo punto ho aggiornato XP fino alla versione più recente.

6) Ho clonato l'hard disk IDE su uno SATA, ma Windows ancora non riusciva a partire. Quindi sono entrato nel BIOS ed ho cambiato il settaggio dell' HD da "Legacy" a "Native". Finalmente Windows è partito, ha riconosciuto il nuovo hard disk e dopo un riavvio è partito tutto perfettamente.


Great sadisfaction e ancora un ringraziamento all'autore Gary Hollands.
Avatar utente
Drone
Site Admin
 
Messaggi: 251
Iscritto il: ven ott 19, 2007 12:13 pm
Località: Roma

Torna a Open Channel

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron